• Home
  • pittura
  • 2011/2012 – Quadri da notte – olio e pittura fosforescente

Attraverso

2011/2012 – Quadri da notte – olio e pittura fosforescente

Quadri da notte

“Si è preso tutto la notte, anche gli sguardi. Si è svuotati da lei. Bisogna lo stesso tenersi per mano se no si cade.” “Viaggio al termine della notte “ Celine

Quando si cammina in natura nelle notti di luna il buio si fa vuoto, si è proiettati in una dimensione atemporale, in una spercezione in cui ciò che è profondo o superficiale, lontano o vicino si fondono in un’alternanza lontana dalla nostra coscienza..

“…Fuori dalla storia, in un mondo che non ha altri varchi che il sesso e il cuore, altra profondità che nei sensi, in cui la gioia è gioia, il dolore è dolore.” Così come accade per i sentimenti di Pasolini.

Mi tornano alla mente i “dipinti a lume di candela”, (un modo assai diffuso in Italia e poi in Europa nel 1600) a cui,di solito, accadeva che di giorno venissero coperti con una tenda, per essere svelati di sera davanti al calore del fuoco.

Mi piacerebbe che questo lavoro venisse inteso così… come un sipario che cala e ci lascia nel buio, in un’altra dimensione ,come un quadro scoperto dal visibile.

Le stagioni

Il mio sogno non sorge mai dal grembo
Delle stagioni, ma nell’intemporaneo
Che vive dove muoiono le ragioni
e Dio sa s’era tempo; o s’era inutile.

Eugenio Montale

https://www.pensieriparole.it/frasi/eugenio-montale/

Scheda tecnica:

Olio e pittura fosforescente

Anno: 2011/2012

The art and the senses
Every means has its limits:
the music is blind,
the painting is silent
the paralytic sculpture

chiarapelle@gmail.com || 333 00 00 333
© 2019 Chiara Pellegrini Sculptor All rights reserved
 | P.IVA 33300000333